Buon Secondo dell’Anno

Mi rendo conto che avevo detto che ci saremmo fatti gli auguri di buon anno live, ma per fare la speciale ho deciso di augurarvi buon 2014 con un ritardo di ben due giorni rispetto al resto del mondo. Del resto: ci sono i capodanni cinesi, i capodanni druidici, i capodanni gregoriani, che vuoi che sia.
Un paio di cose da augurarvi per il 2014 ce le ho:

Vi auguro di non prendere la forma di influenza gastroenterica che sta girando adesso, e che mi ha costretta a letto inerme per giorni. Ve lo auguro di tutto cuore, è una specie di possessione demoniaca riconosciuta dalla scienza, e mi ha anche mandato a monte il capodanno (a me e ad altre tre persone).
No, ma seriamente. Temetela.

Vi auguro pochi weekend di lavoro e ancor meno notti in bianco, vi auguro di riuscire a diminuire i caffè quotidiani e di trovare il modo di andare in palestra (questo lo metto fra gli “auguri irrealizzabili” tipo Principi Azzurri e altre amenità del genere)

Vi auguro di imparare a gestire il vostro tempo, che è il vero coltello che abbiamo dalla parte del manico, di imparare a uscire dall’ombra quando serve, e a far valere la vostra voce al momento di stabilire retribuzioni e date di consegna.

Vi auguro di raggiungere i vostri obiettivi, di qualunque natura siano. Vi auguro di trovare nuove sfide all’altezza delle vostre aspettative, vi auguro di imparare sempre tanto dal vostro lavoro e di amare anche la fatica che vi fa fare. Vi auguro il coraggio di trovare nuovi appigli nei momenti di difficoltà, nuovi stimoli per i momenti di aridità, e splendide compagnie per i momenti di necessità. Vi auguro di non lavorare mai soli, di non accontentarvi mai di una comoda poltrona sotto alle chiappe, ma di farvi sempre conquistare dalla curiosità di scoprire quale altra porta si aprirà oltre a quella che già pensavate fosse l’ultima pensabile.

Sia che il vostro 2013 sia stato miseretto o fenomenale, vi auguro un 2014 migliore dell’anno scorso, e voi non stancate di combattere perché lo diventi.

Leonardo-DiCaprio-Toast-Fireworks-Gif
Wendy

(Sono così convincente a fare gli auguri agli altri che sto quasi per convincere me stessa…)
E per non lasciarci con troppa serietà, ecco a voi l’ultima bagarre linguistica di SuperIT-MagicaClippy+Wendy ne: I tanto faticosi quanto inutili preparativi di Capodanno.

Rivendell Inn2

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s